I Film di Offside Pisa. Febbre a 90°

Pisa. Con Febbre a 90° di David Evans inizia una nuova rubrica di Offside Pisa. Ogni settimana fino a quando avremo idee, pubblicheremo una recensione e il lettore per potere vedere in streaming un film sul calcio. Leggi la presentazione del film a cura di Andrea Chiavacci...

Febbre a 90°

Un film di David Evans. Con Colin Firth, Stephen Rea, Ruth Gemmell. Titolo originale Fever Pitch. Commedia, durata 102 min. - Gran Bretagna 1997

 

Commedia sul mondo del calcio tratta dal romanzo di Hornby. Di Andrea Chiavacci

 

Da questa settimana offside prende in rassegna tutti quei film che sono legati al mondo dello sport ed in particolare al calcio. Cominciamo con una pellicola molto conosciuta e di grande successo: Febbre a Novanta.

Il regista David Evans ha tratto spunto dall'omonimo romanzo (Fever Pitch) di Nick Hornby che narra la storia di un tifoso dell'Arsenal (lo stesso Hornby). Il film è ambientato a Londra nella stagione 1988-89 quella che vede di nuovo l'Arsenal protagonista in campionato e Paul Ashworth (interpretato da Colin Flirth) rivive quelle sensazioni provate da bambino quando la squadra fece la doppietta nel 1971, titolo nazionale e FA Cup, i primi anni in cui andava allo stadio con suo padre. Paul da adulto è un professore di un liceo di Londra, vive da solo e continua a seguire l'Arsenal e a giocare a subbuteo con l'amico Steve. Paul conosce una nuova collega, Sarah Hughes (Ruth Gemmel); i due inizialmente si detestano  con lei che ha una forte repulsione, e qualche pregiudizio, nei confronti dei tifosi di calcio; poi iniziano una storia d'amore che si intreccia con le vicende dell'Arsenal. La svolta al rapporto avviene quando lei decide di andare ad Highbury a vedere l'Arsenal nel settore Nord assieme a Paul; nello stesso pomeriggio ad Hilsborough per Nottingham Forest-Liverpool muoiono 96 persone a causa della calca provocata nel gate C dello stadio di Sheffield. Al ritorno a casa Sarah pensa che il compagno smetterà di andare allo stadio, ma ovviamente non sarà così. La sera stessa Paul scopre che Sara è incinta e decide a modo suo di prendersi le proprie responsabilità. Intanto la situazione professionale di Paul e quella dell'Arsenal si complicano: lui perde il posto come vice preside e la squadra ad un passo dal titolo si vede scavalcare dal Liverpool ad una giornata dal termine.

La grande  chance per l'Arsenal arriva all'ultima di campionato quando deve andare ad Anfield Road contro il Liverpool avanti 3 punti e con migliore differenza reti. I Gunners devono vincere con 2 gol di scarto. Il pomeriggio precedente Paul aveva pronosticato la vittoria per rincuorare un suo alunno e tifoso, Robert, che ha sbagliato un rigore nella finale del torneo scolastico.

Paul segue la gara alla TV con l'inseparabile Steve e vive perennemente in piedi l'avvincente contesa. L'Arsenal segna all'inizio delo secondo tempo con Smith ma non basta; la gara va avanti e quando Sarah suona al campanello di Paul, lui ignaro di chi fosse la manda letteralmente a quel paese. A pochi istanti dal termine Micheal Thomas segna il 2-0 ed esplode la festa. Li Paul incontra Sarah e il finale lascia intendere che i due proseguano assieme nonostante l'Arsenal sia sempre in mezzo a loro.

Molte le frasi celebri del film: "Non supereremo mai questa frase"... in risposta al padre che dopo il divorzio con la mamma di Paul veniva in Inghilterra una volta al mese e si era stancato di andare allo stadio; "c'è sempre un altra stagione...." che chiude il monologo di Paul mentre guarda una vecchia cassetta dell'Arsenal dopo il famoso pomeriggio allo stadio con Sarah; "nella vita non hai sempre momenti alla Micheal Thomas..." nella scena finale citando il giocatore che con il suo gol ha ridato il titolo all'Arsenal dopo 18 stagioni.

Mitiche anche le scene in cui Paul va a vedere con Sarah una casa con vista su Highbury e quando decide di voler chiamare il futuro genito casualmente Liam (come Brady grande giocatore dell'Arsenal e poi Juve, Sampdoria, Inter e Ascoli); oppure quando diceva di chiamare i cani e i gatti con i nomi dei giocatori dell'Arsenal.

Bella anche la colonna sonora con Baba o' Riley degli Who su tutte mentre Paul adolescente si veste per andare allo stadio.

 

Film che esalta l'aspetto più bello del mondo del calcio: quello del tifoso che ama in modo viscerale e limpido la sua squadra, e che va oltre i pregiudizi e i luoghi comuni sui tifosi. Buona Visione!

 

Se il link non funziona piu', per favore, contatta la redazione mediante il form commenti qui sotto.

 

 

Per vedere il film, clicca su WATCH AS FREE USER, POI SU START VIDEO NOW (si apriranno in automatico due finestre pubblicitarie, chiudetele e godetevi il film!)


 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Commenti   

+2 #1 Grandipisaalè 2013-11-26 12:24
Bellissimo film e bellissima iniziatva.... complimenti, a volte basta avere delle idee per fare grandi cose :lol:
Citazione

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna